HANOI (Vietnam) Il tenente della polizia stradale Lê Hùng Dương ha dovuto accettare molti lavori part-time per guadagnare entrate extra e poter occuparsi adeguatamente dei 60 cani che ha adottato negli ultimi quattro anni.
In un piccolo vicolo di Tân Lợi Ward, Buôn Ma Thuột City, nella provincia di Đắk Lắk, il tenente Dương salva e mantiene questi cani da solo. Sono cuccioli fortunati, presi sotto l’ala di Dương dopo essere stati abbandonati o destinati al macello.
Dương, che lavora per la divisione di polizia stradale della città di Buôn Ma Thuột sotto il dipartimento di polizia della provincia di Đắk Lắk, ha un amore speciale per gli animali. Quando era un bambino, amava giocare con i cani, tenerli in braccio e insegnare loro degli esercizi.

Ora è papà di 60 cani. La giornata di Dương inizia alle 5 del mattino e finisce solo a mezzanotte. Pulisce le gabbie e va al mercato a comprare il cibo per i cani prima di andare a lavorare per la polizia stradale.
Dương trascorre la sua pausa pranzo a casa, cucinando il riso per i cani e nutrendo gli animali malati e deboli. La sera, quando finisce il suo lavoro part-time, torna a casa per preparare i pasti per tutti i suoi animali domestici e controlla i cani malati per assicurarsi che stiano bene.

Sono come bambini. Guardano le ciotole degli altri per assicurarsi di essere trattati equamente. I cani malati a volte saltano un pasto e lo finiscono solo quando mi siedo accanto a loro e li coccolo”, ha detto il vigile urbano a un giornale locale. Guardarli mentre scodinzolano e saltano verso di lui quando torna a casa è una benedizione. Lo aiuta a dimenticare tutta la fatica della giornata.
Spiegando la decisione di adottare così tanti cani, Dương racconta di aver salvato i suoi primi cani quando lavorava con la polizia criminale nel 2017.

Tornando a casa dopo aver lavorato fino a tardi, a Dương è capitato di scoprire due uomini in moto che trasportavano due borse. Intuendo che qualcosa non andava, li ha inseguiti. Gli uomini hanno gettato le borse a terra e sono fuggiti dalla scena.
Quando ho aperto le borse, ho visto molti cani dentro. C’era una cagna incinta che stava per partorire, ma è stata fulminata e soffocata. Il suo corpo era molto debole, ha ricordato.
Ho deciso di portarli a casa mia e prendermi cura di loro. Ma ho potuto tenere solo un cucciolo“, ha detto.
Da allora, ha deciso di cercare cani abbandonati per adottarli e tenerli in casa con sé.

Dương pur avendo esperienza nell’avvicinare i cani e nel salvarli, a volte veniva morso e graffiato. Dopo quattro anni, Dương ha dovuto fare sei vaccinazioni contro la rabbia.
Non abbiate paura di entrare in contatto con loro“, ha detto.
Il suo salario mensile è di oltre 437 dollari (in moneta locale VNĐ10 milioni), ma le spese per mantenere i suoi animali domestici ammonta a 874 dollari (VNĐ20 milioni). Ecco perché deve svolgere diversi lavori part-time come pulitore, cameriere o facchino per guadagnare soldi.
I cani adesso sono tutti molto obbedienti e sanno che Dương ha salvato loro la vita. All’agente capita che qualcuno vada da lui a chiedergli di cedergli uno dei suoi cani, lui accetta solo se ha la certezza che siano adottati e tenuti in casa come animali domestici.

Ricordiamo, infatti, che il divieto di consumo di carne di cane nella città di Hanoi, la stessa dove vive Dương, è recente e che quindi la possibilità che qualche suo concittadino consumi ancora carne di cane è ancora molto elevata.

 

Fonte: thestar.com
SOSTIENICI