INDONESIA, Bali. La trasformazione di un cane da vittima del commercio di carne ad animale domestico, ha fatto sciogliere i cuori online questa settimana. Catturata a Bali, in Indonesia, dall’organizzazione Mission Paws’ible, Lucy è stata trovata in un cantiere abbandonato a soli 3 mesi.

Secondo un’indagine dell’organizzazione animalista Four Paws International, si stima che ogni anno in Indonesia vengano uccisi circa 1 milione di cani per la loro carne.

Un piatto a base di carne di cane può essere acquistato nei mercati locali per circa 25.000-35.000 IDR, pari a circa 2 dollari. Sebbene esistano leggi e regolamenti in alcune regioni del Paese, i divieti espliciti non coprono l’intero Paese e si continua a chiedere di vietare questa pratica in tutta l’Indonesia. Fondata nel 2015, Mission Paws’ible si occupa del salvataggio, della riabilitazione e del reinserimento di animali trascurati e maltrattati a Bali.

Il team ha scoperto Lucy dopo che una signora l’aveva segnalata mentre dava da mangiare ad altri randagi della zona. “La sua bocca era chiusa con un filo di ferro, segno che era stata catturata da un ladro di carne di cane“, ha dichiarato a Newsweek la fondatrice Prue Barber. “Possiamo solo immaginare il dolore e il trauma che questo le stava causando. Era emaciata e disidratata perché non poteva né mangiare né bere“.Lucy era schiva e terrorizzata dagli esseri umani, ma un accalappiacani professionista è riuscito a prenderla e l’ha portata da un veterinario locale che ha potuto valutarla.

La prima settimana è stata dedicata a metterla a suo agio. Le è stata somministrata una flebo. Purtroppo le è stata diagnosticata la parvo, un virus spesso letale nei cani giovani. Per miracolo Lucy è sopravvissuta“, ha spiegato Barber.La parvo o parvovirus canino (CPV) è una malattia contagiosa che attacca le cellule dell’intestino dei cani, causandone la disidratazione e la debolezza. La maggior parte dei decessi per parvo avviene entro 48-72 ore dall’inizio dei sintomi. Altamente contagiosa, i cani dovrebbero essere vaccinati contro il CPV dall’età di sei settimane.A Lucy è stato diagnosticato anche il cimurro, un altro virus potenzialmente fatale per i cani giovani. A quel punto Barber decise di trasferirla a casa sua.”L’ho assistita per tutto il tempo, 24 ore su 24. A casa mia era attaccata a una flebo. Credevo che avesse bisogno di amore e cure costanti per guarire”, ha spiegato. “Ha funzionato. Ce l’ha fatta“.

Oggi Lucy vive con Barber e altri 23 cani. Poiché la struttura di Mission Paws’ible è ancora in costruzione, ci sono altri cani in pensione e in affidamento in attesa di adozione, con circa 30 cani attualmente in cerca di casa.”Ha ancora un forte trauma, ma mostra anche tanta gioia“, ha detto. “Ci sono voluti più di sei mesi per toccarla senza che mordesse. Oggi salta sul letto ogni mattina per svegliarmi, dandomi la mano sulla testa. Si gira e si rotola sulla schiena, un segno di completa fiducia”.

Lucy non ama essere presa in braccio o lavata, ma Barber la capisce e le dà lo spazio di cui ha bisogno.”Lucy è ora un membro della mia famiglia e del mio branco. Considerando il viaggio che ha affrontato, non potrei mai trasferirla in una casa sconosciuta o da umani che non siano incredibilmente disposti ad accettare un cane che ha bisogno di tempo e distanza“, ha spiegato Prue.

Lucy è un’anima preziosa. Non potrei mai spezzarle il cuore visto il percorso che ha affrontato“.Barber e il suo team hanno condiviso la storia di Lucy su TikTok, dove ha superato 1,2 milioni di visualizzazioni.”Lucy ha insegnato a me e a chi ci segue che ci vuole pazienza e gentilezza per permettere a un altro essere di ritrovare se stesso, di trovare il suo posto sicuro e infine di fidarsi e amare di nuovo“, ha detto Barber.Fonte: Newsweek
Foto: Mission Paws’ible

SOSTIENICI