INDONESIA, Solo. Per la prima volta in assoluto, un tribunale indonesiano ha condannato un commerciante di carne di cane a dieci anni di prigione. Questo segue gli appelli in tutto il paese per l’abolizione del commercio di carne di cane.

Il commerciante è stato sorpreso dalla polizia del distretto di Kulon Progo a trasportare illegalmente 78 cani rubati dalle strade o dalle loro famiglie, sul retro di un camion, chiusi in dei sacchetti di juta, molti di loro avevano il muso chiuso da nastri o corde per impedire loro di abbaiare o mordere.

Solo 62 cani sono sopravvissuti alle terribili condizioni di viaggio e di detenzione, come hanno affermato alla stampa i rappresentanti dell’associazione animalista Dog Meat-Free Indonesia. Dopo che i cani sono stati liberati, molti di loro si sono dimostrati docili e amichevoli, soprattutto quelli muniti di collare, questo fa pensare che, esattamente come succede a Yulin a ridosso della Festa della Carne di Cane, molti cani sono rubati dalle famiglie per finire nei mattatoi improvvisati nelle strade e poi nei calderoni di acqua bollente.

Questa volta, fortunatamente, la polizia ha bloccato un viaggio della morte e della disperazione che sarebbe dovuto durare dieci ore.

Il trafficante è stato fermato in flagranza di reato e gli è stata comminata una condanna a dieci anni di carcere, oltre a una multa di 10.000 dollari per una serie di crimini commessi.

Ha vìolato diverse leggi sulla salute e sul trasporto di animali destinati al consumo alimentare umano, è stato detto alla corte, per non aver tenuto conto dello stato di malattia di molti dei cani che trasportava e di non essere in grado di dimostrare le vaccinazione degli animali, oltre che per aver portato illegalmente il furgone oltre i confini provinciali. Il piano era spostare i cani da West Java per essere macellati a Central Java, una zona dove si possono ancora trovare ristoranti che servono carne di cane.

Mentre la carne di cane non è abitualmente consumata in tutta l’Indonesia (la maggior parte degli indonesiani non mangia carne di cane, e circa il 93% sostiene un divieto, secondo un sondaggio d’opinione condotto da Nielsen nel gennaio 2021), i punti caldi della carne di cane come Solo a Java vedono ancora un consumo diffuso. In aree come il Nord Sulawesi, il Nord Sumatera e Flores, la carne di cane rimane comune. Il suo consumo è spesso legato a cerimonie religiose, festività ed eventi in famiglia. La carne di cane viene anche consumata nell’errata convinzione che abbia proprietà salutari.

Di fronte a un rischio così evidente per la salute pubblica e il benessere degli animali, ci auguriamo che questo arresto e questa pena esemplare sia il primo di molti procedimenti giudiziari, fino alla parole ‘fine’ di questo orrore.

 

Foto dal web

 

 

 

SOSTIENICI